Vivere senza paura

Non ci sono poche persone che affermano di credere in Dio che non riescono a sentire una profonda pace nei loro cuori. Per qualche ragione queste persone non sono in grado di riposare perché continuano a portare il peso del dubbio e della paura, tante volte chiedendosi se, in realtà, Dio le ama e se sono davvero salvate.

 

Ma, sei invitato a fare la seguente riflessione. Noi viviamo in una cultura in cui quello che non si puo’ vedere o non si puo’ provare  spesso non è vero, non è credibile; questa é la logica del mondo, soprattutto del mondo che non ha Dio. Però, tu pensi davvero che Dio che non vedi, ma in cui hai deciso di credere e di fidarti e, più di questo, che hai deciso di dargli la vita e vivi per Lui: pensi onestamente che non ti ami, che ti lasci in tempi difficili?

 

La confessione di Gesù Cristo come “Figlio di Dio” implica riconoscerLo come Salvatore e Signore. Questa confessione è più di un semplice credo, ma è una resa della propria vita a Lui. Chi di noi ha una fede perfetta? Cosa sarebbe una fede perfetta? In effetti, la Bibbia non guarda alle dimensioni della fede, ma la nostra fedeltà a Dio. Ti senti fedele a Dio? Quindi non aver paura e continua a guardare Gesù, l’autore della nostra fede.

 

Chi rifiuta di credere in Dio rimane nell’oscurità perché il terreno del dubbio e dello scetticismo è quello dell’oscurità spirituale. Lo scetticismo blocca tutta la conoscenza di Dio e  la conseguente relazione con Lui, e ciò è proprio la causa di ogni paura, angoscia e tanti sentimenti di questa natura.

 

La fede porta l’anima a conoscere Gesù e questo porta ad una comprensione di ciò che Dio fa per noi. Tutto che Dio fa è sempre motivato dal Suo amore, dunque questo è esattamente ciò che ci porta sicurezza (perché Dio agisce con e attraverso l’amore). Quindi siamo sicuri che la nostra vita sia al sicuro in Lui. “Noi abbiamo conosciuto l’amore che Dio ha per noi, e vi abbiamo creduto. Dio è amore; e chi rimane nell’amore rimane in Dio e Dio rimane in lui” (1Giovanni 4.16).

 

Ogni esperienza è personale che può far sentire le persone abbandonate e rifiutate da Dio. Ma Lui sta lavorando alla nostra trasformazione ogni giorno. Ciò di cui abbiamo bisogno è credere che siamo totalmente perdonati e accettati da Lui!

 

La crisi della fede accompagnerà sempre le nostre vite; grandi uomini e donne di Dio nella storia hanno attraversato questo, sappi che non sei l’unico. Ma, l’amore di Dio riversato nei nostri cuori ci libera da qualsiasi paura e scaccia il timore di vivere oggi e la paura del futuro. Dio è amore e mi ama; quindi, cosa può instillare paura nella mia mente e nel mio spirito per quanto riguarda il mio rapporto con Lui? Assolutamente niente! Tutto ciò accade perché camminiamo per fede: la fede in un Dio che non vediamo, la fede in una Parola che crediamo sia la Sua parola.

 

Pertanto, avendo la coscienza di essere amati da Dio, non dobbiamo avere nulla da temere: né le cose presenti di questo mondo, né le cose future come il Giudizio a venire. Questa relazione genera fiducia e la fiducia genera sicurezza, e la sicurezza genera pace e tranquillità nel vivere poiché la nostra vita è sotto il controllo e la cura di Dio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.